Atac Roma, + Ricicli + Viaggi: biglietti gratis per i cittadini più virtuosi

Con trenta bottiglie un biglietto gratis. + Ricicli + Viaggi è un’iniziativa di Atac per la raccolta e il riciclo delle bottiglie di plastica. “Possiamo dire di essere la prima grande Capitale europea a presentare questa innovazione”, Virginia Raggi. Ecco come funziona.

Ecco come funzionano le macchinette mangiaplastica:

Atac ha infatti lanciato la campagna “+Ricicli + Viaggi”, l’iniziativa, la prima del genere in Italia e tra le poche al mondo, e segna la sua svolta green.

La campagna inizierà in via sperimentale per 12 mesi in tre stazioni, una per linea: Cipro sulla metro A, Piramide sulla B e San Giovanni per la C, dove questa mattina si è tenuta la conferenza stampa di lancio. In tutte e tre, grazie a Coripet (il consorzio per il riciclo del pet), sono state installate le macchine per la raccolta delle bottiglie.

Ogni bottiglia riciclata varrà 5 centesimi cumulabili su un portafoglio virtuale sull’app My Cicero e Tabnet che permettono l’acquisto dei biglietti su smartphone e finanzieranno gli ecobonus erogati.

“Possiamo dire di essere la prima grande Capitale europea a presentare questa innovazione. Una macchina che mangia le bottiglie di plastica ed emette un credito con cui comprare ticket del bus”, ha detto la sindaca di Roma, Virginia Raggi, presente al lancio dell’iniziativa – L’economia circolare è facile da fare. In questo modo incentiviamo a fare il biglietto, addirittura riciclando la plastica”.

Plasticabottiglie in cambio di biglietti metro

Non ci sarà differenza rispetto alle dimensioni delle bottiglie: grandi, piccole e micro il valore sarà sempre di cinque centesimi. I crediti saranno cumulabili senza scadenza. Da cinque minuti dopo il conferimento delle bottigliette sarà possibile acquistare i ticket.

Metro A Roma, chiusa a zone alterne per lavori. Info e orari

In Atac sono convinti che questo progetto potrà contribuire al miglioramento della raccolta differenziata della plastica. “Queste macchinette funzionano molto perché il sentire green è sempre più diffuso”, ha detto il Presidente e ad di Atac, Paolo Simioni. Una volta nei raccoglitori le bottiglie finiranno nel processo di economia circolare di Coripet per diventare nuove bottiglie.

Un libro in cambio di una bottiglia di plastica: il libraio che lotta per l’ambiente

“Entro il primo gennaio 2025 sarà obbligatorio raccogliere il 77 per cento dei contenitori di liquidi in pet e produrre le nuove bottiglie con il 25 per cento di plastica riciclabile. L’iniziativa di Comune di Roma e Atac, dunque, va nella direzione di questo importante obiettivo fissato dall’Unione Europea”, ha spiegato Corrado Dentis, presidente Coripet.

(Visited 155 times, 1 visits today)

Leggi anche

Diventa Green!