ASviS, torna il Festival dello Sviluppo Sostenibile: 17 giorni come gli Obiettivi dell’Agenda 2030

Una manifestazione unica nel suo genere, diffusa e inclusiva. Dal 4 ottobre al via il Festival dello Sviluppo Sostenibile di Asvis con 800 eventi su tutto il territorio.

Torna con la sesta edizione il Festival dello Sviluppo Sostenibile di ASviS (Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile) dal 4 al 20 ottobre, 17 giorni, tanti quanti sono gli Obiettivi dello Sviluppo Sostenibile dell’Agenda 2030 dell’ONU, sottoscritta da 193 Paesi nel 2015.

La manifestazione si svolgerà su tutto il territorio nazionale, oltre che a livello internazionale attraverso le sedi diplomatiche italiane, per sensibilizzare il Paese sui temi della sostenibilità economica, sociale, ambientale e istituzionale.

“Una manifestazione unica nel suo genere, diffusa e inclusiva e che coinvolge tutto il territorio nazionale. – dichiara a TeleAmbiente Marcella Mallen, presidente ASviSHa lo scopo di promuovere la cultura della sostenibilità e la conoscenza dell’Agenda 2030. Coinvolge molte persone e vogliamo comunicare in modo diverso la sostenibilità e favorire una riflessione profonda e allargata sul futuro del nostro Paese, dell’Europa e del mondo“.

“Sono circa 800 gli eventi in programma e, in particolare, fra i tanti uno dedicato alla transizione ecologica giusta. Il nostro intento è quello di far capire che la transizione è indispensabile ma bisogna farla rispettando le aspettative, i bisogni e le fragilità sociali dei cittadini. –  afferma Pierluigi Stefanelli, pres. ASviSIl secondo evento che conclude il festival è dedicato alle future generazioni, un tema sul quale investire, realizzare progetti ed essere concreti“.

SERVIZIO COMPLETO presentazione Festival Sviluppo Sostenibile ASviS

 

Previous articleMaltempo, a Perugia allagamenti e strade come fiumi
Next articleUmbria, Colacem 10 milioni di euro investiti nel 2021 per proteggere l’ambiente