Classificato come ‘potenzialmente pericoloso’, tornerà ad essere così vicino alla Terra solo nel lontano 2150.

Un asteroide classificato come ‘potenzialmente pericoloso’ sfiorerà la Terra martedì prossimo, intorno alle 9. Tranquilli, non si tratta di una rappresentazione reale del film Don’t look up: l’asteroide (455176) 1999 VF22 si avvicinerà alla Terra, ma non più di 5.366.000 chilometri, una distanza quasi 14 volte più grande quella tra il nostro pianeta e la Luna.

Colleferro capitale europea dello Spazio 2022

L’asteroide, con una grandezza variabile tra i 190 e i 430 metri, si era avvicinato alla Terra il 31 ottobre 1999 e tornerà ad avvicinarsi martedì prossimo. In base alla sua traiettoria, il successivo incontro ravvicinato è previsto in un futuro abbastanza remoto: per la precisione, il 23 febbraio 2150. Per osservarlo sarà necessario un telescopio molto potente o, in alternativa, seguire il live streaming del Virtual Telescope Project (la diretta partirà all’1.00, ora italiana, del 22 febbraio).

Articolo precedenteRoma, la Garbatella festeggia 102 anni di storia
Articolo successivoAlternanza scuola-lavoro, a Roma e in oltre 40 città la mobilitazione degli studenti