“AQUA FILM FESTIVAL” ROMA, L’IMPORTANZA DI PROTEGGERE UNA RISORSA PREZIOSA E VITALE

Aqua Film Festival. Torna  il festival del cinema dedicato all’acqua, giunto alla terza edizione.  Nei cinema Caravaggio e Casa del Cinema di Roma, tre giornate incentrate sul tema dell’acqua. Una manifestazione ideata e diretta da Eleonora Vallone.

Arriva nella capitale la prima manifestazione internazionale di cinema, incontri e workshop, incentrata sul tema dell’acqua, ideata da Eleonora Vallone attrice, giornalista ed esperta in metodiche in acqua.

Il corpo umano è composto al 70% da acqua, il resto è cinema” lo slogan della manifestazione che rappresenta in pieno i temi principali toccati nell’ “Aqua Film Festival”.

Il programma della manifestazione, i film in concorso, gli incontri e i workshop dedicati al tema “cinema ed acqua” vogliono approfondire non solo la potenza immaginifica dell’acqua ma anche il profondo legame tra esseri umani e questo elemento,  perché – spiega Eleonora  Vallone – l’immagine è molto più forte della parola e attraverso il mezzo cinema si può anche sensibilizzare, far conoscere la più stringente attualità sociale e ambientale”.

Protagonisti del festival i due concorsi internazionali di cortometraggi: uno per corti fino a 25 minuti e uno per cortini fino a 3 minuti ispirati alla tematica dell’acqua.  Le opere del concorso sono state selezionate tra circa 250 provenienti da 30 paesi nel mondo e da tutti e 5 i continenti, tra cui più di 100 dall’Europa (Spagna, Francia, Germania, Portogallo, Inghilterra, Slovenia, Slovacchia, Grecia e Russia). Per finire, tra le novità di quest’anno, la sezione dedicata al pubblico più giovane Aqua & Students i cui premi sono offerti da Acquasmart srl,  che sostiene il festival ritenendolo una manifestazione di grande rilevanza perchè aiuta a sensibilizzare sull’inestimabile valore di questo elemento vitale e prezioso per l’essere umano ed il suo uso consapevole.

I cortometraggi in concorso saranno valutati da una giuria composta da Enrico Vanzina, Elena Sofia Ricci, Francesco Bruni, Irene Ferri, Enrico Lucidi, Stefano De Sando e Fabien Pruvot. I vincitori saranno annunciati sabato 9 giugno 2018 alla Casa del Cinema (Largo Marcello Mastroianni, 1) di Roma.

Nella prima giornata del festival  sono state proiettate la prima italiana di Big Fish & Begonia   di Liang Xuan e Zhang Chun, film di animazione sulla straordinaria storia di amicizia tra gli uomini e il mondo sottomarino; L’effetto acquatico  di Solveig Anspach su un colpo di fulmine tra un immigrato e la sua insegnante di nuoto e il pluripremiato documentario Thank you for the rain di Julia Dhar, sull’incredibile storia di un contadino kenyota capace di mobilitare le Nazioni Unite sugli effetti del riscaldamento globale.

AQUA FILM FESTIVAL ha istituito anche  la sezione fuori concorso  “Fratello Mare ”, organizzata a scopo benefico dai volontari di UNIVERSI AQUA  (gli utili di gestione sono impiegati esclusivamente per la realizzazione delle attività istituzionali e di quelle ad esse direttamente connesse), dove chi vorrà, potrà inviare filmati, realizzati con SMARTPHONE, per denunciare con reportage anche di pochi secondi o minuti (max 3min), filmando qualsiasi tipo di attività irresponsabile che provoca inquinamento del mare, dei fiumi o dei laghi. Con  le segnalazioni possiamo aiutare a difendere la natura  e il nostro primo bene: l’ACQUA. Maggiori informazioni su:  http://www.aquafilmfestival.org/fratello-mare

Sito web: http://www.aquafilmfestival.org/

Pagina Facebook: https://www.facebook.com/www.aquafilmfestival.org/

 

(Visited 48 times, 1 visits today)

Leggi anche