Apple, fare la cosa giusta per il pianeta fa bene anche agli affari

Apple ha deciso di andare all-in per quanto riguarda l’emergenza ambientale. A seguito dell’ Earth day, Apple ha annunciato progressi in molte delle sue nuove iniziative green, in particolare per quanto riguarda i suoi fornitori. Il numero di ditte che fabbricano i prodotti e le forniture Apple che sfruttano al 100% energia verde sono raddoppiati, portando questo numero a 44.

Questo significa che Apple supererà il suo obiettivo di inserire 4 gigawatts di energia rinnovabile nella sua catena di forniture entro il 2020, addirittura raggiungendo un gigawatts al progetto previsto.

“Apple Park” apre le porte alla stampa

“Per fare un esempo, 5 gigawatts di energia verde potrebbero coprire 1.5 milioni di case negli Stati Uniti”, dice Lisa Jackson,vicepresidente per l’Ambiente, Politiche e Iniziative Sociali di Apple, colei che è stata amministratrice dell’Agenzia di Protezione dell’Ambiente sotto il presidente Barack Obama.

Un anno fa Apple ha annunciato che tutte le sue fabbriche attorno al mondo sono alimentate al 100% da energia rinnovabile. Per il terzo anno consecutivo la Company americana ha ridotto le sue emissioni di carbonio. Apple ha anche segnalato che ha raggiunto progressi enormi nell’aumentare la consapevolezza mondiale sui problemi ambientali, allocando 2,5 miliardi di euro ad oltre 40 iniziative ambientali attorno al mondo,inclusi progetti per la creazione di fabbriche a energia verde direttamente proprietarie dell’azienda. In questo modo circa il 66% percento dell’energia rinnovabile che Apple consuma viene da queste centrali.

Obiettivo Terra 2019, torna il concorso fotografico in occasione dell’Earth Day

Rinnovabili, presentati a EnergyMed i pannelli fotovoltaici super resistenti agli agenti atmosferici

Questi 2.5 milardi, chiamati “Green Bonds”, supportano vari progetti attorno al mondo, come i tetti a pannelli solari in Giappone, una falda acquifera artificiale per conservare l’acqua in Oregon, e la creazione di una nuova lega fatta del 100% di alluminio riciclato che è stata utilizzata per i nuovi prodotti Apple,c ome l’ultimo MacBook Air e i nuovi Mini Mac.

Poco dopo che gli Stati Uniti sono usciti dall’accordo del clima di Parigi del 2017 la Jackson a tenuto a precisare che “Apple è ancora totalmente dedicata ad accettare la sfida sul cambiamento climatico. C’è una costante richiesta da parte della gente di prendere posizione sull’argomento, in particolar modo da parte dei giovani.  Dobbiamo dimostrare che tutto ciò è fattibile,possibile e non piangersi addosso sul perché non si può fare. E credo che inizieremo a vedere sempre più di queste iniziative da parte delle grandi compagnie di tutto il mondo”.

Clima ed Energia, la Spagna presenta il suo Piano: Rinnovabili al 74% e azzeramento del Carbone

La Jackson è convinta infatti che il settore privato abbia un ruolo importante e il governo ha necessità di muoversi più velocemente per tenere il passo: “Abbiamo un opportunità unica per sostenere il pianeta usando la nostra voce,supportando azioni importanti a supporto del cambiamento climatico e soprattutto mandando un messaggio chiaro ai legislatori che l’energia rinnovabile fa bene agli affari. Molte aziende pensano che fare la cosa giusta a favore del clima sia un cattivo affare. Il nostro compito è quello di dimostrare loro che non lo è”.

Youtube music, la rivoluzione di Google per sfidare Spotify  e Apple

(Visited 18 times, 1 visits today)

Leggi anche

Diretta Live
Diventa Green!