Appennino Bike Tour, la Ciclo-Via più lunga d’Italia

Appennino Bike Tour. Oltre 2600 chilometri di strade secondarie.

14 regioni, oltre 300 Comuni italiani e 25 parchi, tra regionali e nazionali attraversati.

è l’Appennino Bike Tour, la più lunga Ciclo-Via d’Italia che corre da Nord a Sud lungo le strade secondarie dell’Appennino.

 

Un percorso straordinario tra natura, paesaggi e tradizioni culturali che sarà definitivamente pronto entro il 2020, quando il percorso sarà mappato con cartellonistica divenendo così la più importante direttrice ciclo-turistica d’Italia.

La progettualità fu avviata dal Ministero dell‘Ambiente, Confcommercio e Vivi Appennino ad aprile 2017, durante il G7 Ambiente di Bologna e con il Patto di Amicizia per uno Sviluppo Sostenibile dell’Appennino.

Emergenza climatica, nel mondo un disastro naturale ogni settimana

Dopo che centinaia di rappresentanti di Istituzioni hanno attraversato la Dorsale appenninica portando il drappo tricolore da Municipio a Municipio, unendo l’Italia da Nord a Sud, è stata presentata all‘Auditorium del Ministero dell’Ambiente una prima stesura del Piano di Sviluppo Sostenibile della Dorsale che individua nella realizzazione della CicIo-Via Appenninica una delle opere strategiche più importanti per il rilancio delle aree interne.

Ma intanto, dal 15 luglio al 4 agosto il team tecnico Appennino Bike Tour ripercorrerà nuovamente l’itinerario a bordo dell’ammiraglia Mitsubishi Outlander PHEV ibrida plug-in.

Punto focale dell’iniziativa, l’attenzione e la valorizzazione del territorio.

Lungo tutto il percorso saranno organizzati durante la settimana convegni in ogni Comune tappa per informare i territori sugli sviluppi della Ciclo-Via Appenninica, mentre nei weekend 21-22, 27-28 luglio e 3-4 agosto da Nord a Sud Italia saranno organizzate escursioni guidate in bici, sagre e feste.

Inoltre, ad ogni tappa, i Sindaci saranno invitati ad aderire alla campagna #plasticfree promossa dal Ministero dell’Ambiente ed insieme ai volontari di Legambiente saranno consegnati kit di stoviglie ecologiche a sagre e feste.

L’iniziativa è sostenuta da numerose associazioni nazionali tra cui Federazione Ciclistica Italiana, Legambiente, Alleanza Mobilità Dolce, Centro Turistico Giovanile, Unione Nazionale Pro-loco italiane, ltalia Nostra, Touring Club Italiano, La Transumanza, Federazione Italiana Ambiente Bicicletta e Associazione Italiana Cultura e Sport.

Natura, mappati da Legambiente gli itinerari più belli per camminare

Partendo da Nord, tra Liguria e Piemonte, si lambiscono I territori del Parchi Regionali Beigua, Capanne di Marcarolo e dell’Antola.

In Emllia-Romagna e Toscana: i Parchi Reglonali del Cento Laghi, Corno alle Scale, Laghi Suviana e Brasimone e del Parchi Nazionail Appennino Tosco-Emiliano, Foreste Casentinesi, Monte Falterona, Campigna.

Si passa poi tra Lazio, Umbria, Marche e Abruzzo dove vengono toccati I Parchi Nazionali del Gran Sasso e Monti della Laga, Monti Sbillini, Majella ed I Parchi Regionali Monte Cucco, Comorito, Monte Subasio e Sirente-Vellino.

In Campania il Parco Regionale del Matese; tra Basilicata e Calabria ci si immerge tra i Parchi Nazionali dell’Appennino Lucano, Val d’Agrl-Lagonegrese, Pollino, Sila, Aspromonte ed i Parchi Regionali Gallipoli Cognato e Piccole Dolomiti Lucane, delle Serre.

Il viaggio si conclude in Sicilia immergendosi nella natura dei Parchi Regionali dei Nebrodi, Fluviale dell’Alcantara, delle Madonie e dell’Etna.

(Visited 42 times, 1 visits today)

Leggi anche

Call Now ButtonDiventa Green!