L’appello di Marevivo al governo: “decreti attuativi per la legge Salvamare”

Rosalba Giugni, presidente di Marevivo Onlus, lancia un appello alle istituzioni chiedendo l’approvazione dei decreti attuativi per la Legge Salvamare

La presidente della onlus si fa portavoce del mondo del mare lanciando un appello al governo: “Marevivo insieme a tutto il mondo del mare, che va dagli armatori ai pescatori, dai subacquei ai velisti, dai ricercatori alle associazioni, ha fatto una grande richiesta al nuovo governo perché vengano fatti immediatamente i decreti attuativi della legge Salvamare.”

“La legge Salvamare è una legge importante – aggiunge la presidente di Marevivoalla quale abbiamo lavorato tanto, per quattro anni seguendo l’iter “ping-pong” di Camera e Senato. L’11 di maggio è stata finalmente approvata in Senato, ora mancano questi decreti. Noi ci auguriamo che la nostra richiesta venga velocemente accolta e che la Salvamare diventi una legge concreta ed applicabile immediatamente.”

Giugni: “Il Ministero del Mare ha un grandissimo potere”

L’appello della presidente di Marevivo continua poi sul nuovo dicastero istituito dal nuovo governo, il Ministero del Mare: “è un ministero che abbiamo chiesto a gran voce, dal 1993 quando è stato chiuso il Ministero della Marina Mercantile. Questo ministero – conclude la Giugni – non ha portafoglio, ma ha un grandissimo potere, può mettere insieme tutti gli altri ministeri e creare una grande consulta del mare per fare una politica integrata per questo bene comune straordinario sia del nostro Paese che del mondo intero.” 

Articolo precedenteEcco Nova, il cane del nuovo Premier britannico Rishi Sunak
Articolo successivoPiacenza, catturato un gattopardo africano fuggito ai proprietari