AttualitàEventi

Giornata mondiale delle api, tutela fondamentale per preservare la biodiversità. Tutti gli eventi

Condividi

Nella Giornata mondiale delle api l’obiettivo è quello di tutelare gli insetti impollinatori preziosi per il mantenimento della biodiversità e a rischio a causa dei cambiamenti climatici e dei fenomeni legati all’inquinamento ambientale.

Oggi 20 maggio 2021 si celebra la Giornata mondiale delle api, una ricorrenza istituita dall’Onu per ricordare il fondamentale ruolo ecosistemico svolto da questi insetti, e il cui obiettivo è anche quello di accendere i riflettori sull’importanza di porre un freno al loro declino.

Quasi il 90% delle piante selvatiche, fondamentali per il funzionamento degli ecosistemi e la conservazione delle specie e degli habitat e in generale della diversità biologica, ha bisogno degli insetti impollinatori per riprodursi. Nel processo di produzione alimentare, oltre il 75% delle principali colture agrarie beneficia dell’impollinazione, operata da decine di migliaia di specie animali (almeno 16 mila tra gli insetti) in termini di produzione, resa e qualità dei raccolti (dati Ispra).

L’Ente parco dell’Alta Murgia ha inoltre reso attivo il monitoraggio con il progetto “Parco per api e farfalle”: un programma per la salvaguardia degli insetti impollinatori avviato in collaborazione con la Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile e il Dipartimento di Biologia dell’Università di Firenze, che punta ad aumentare la conoscenza delle specie che vivono nel Parco, individuando interventi di miglioramento ambientale e pratiche di gestione delle aree forestali e agricole.

Sotto il Coordinamento scientifico di ISPRA è inoltre in fase di sperimentazione un database ad uso multiplo, orientato ad assicurare la compatibilità e l’interoperabilità dei dati e dei servizi di monitoraggio nelle azioni dei parchi, che punta anche a realizzare un’app per smartphone e tablet per la raccolta dei dati, secondo i protocolli definiti dall’ISPRA. Nel triennio 2019-2021 superano i 5,6 milioni i fondi impegnati a tutela degli insetti impollinatori. Un’azione costante, che ha aiutato i Parchi nazionali a migliorare le proprie conoscenze: i territori tutelati, grazie alla gestione applicata dai Parchi e alle azioni per limitare l’uso di fitofarmaci e conservare gli habitat, forniscono inoltre un importante contributo alla mitigazione degli impatti dei cambiamenti climatici. “Un ulteriore incentivo – afferma il ministro della Transizione Ecologica, Roberto Cingolanialla tutela di questi insetti così preziosi per il mantenimento del nostro patrimonio di biodiversità, e la cui sopravvivenza è messa seriamente a rischio dai cambiamenti climatici, e dai fenomeni legati all’inquinamento ambientale“.

Tutte gli eventi in occasione del #WorldBeeDay

Api da miele, api selvatiche, prodotti dell’apicoltura, ma soprattutto ricerca e innovazione, il tutto distribuito in 21 brevi webinar,  “Bee Marathon 2021”, una vera e propria maratona organizzata dal CREA, con il suo centro di Agricoltura e Ambiente, per celebrare la Giornata Mondiale delle Api.

Dalle innovazioni tecnologiche (telerilevamento tramite GIS degli areali intorno ad apiari o l’arnia tecnologica) agli approfondimenti sui luoghi di nidificazione e sul polline come marcatore e indicatore dello stato di salute delle api, anche in relazione all’innalzamento delle temperature e ai cambiamenti climatici, passando per i gli insetti parassiti (Varroa Porn e Vespa Velutina) fino ad arrivare ai prodotti, quali l’idromele, la bevanda alcolica più antica al mondo, e il miele spiegato con una vera e propria DAD sull’analisi sensoriale. 

Per seguire l’evento a partire dalle 10:20 clicca qui 

FRoSTA e Legambiente hanno deciso di proseguire la collaborazione stretta nel 2020, per creare nel 2021 nuovi ambiziosi progetti di sensibilizzazione ai temi ambientali incentrati sulla tutela dell’ecosistema. Si tratta di attività concrete, come il progetto Save the Queen, l’iniziativa a salvaguardia delle api e della biodiversità.

Il progetto tornerà il 20 maggio 2021 in occasione della Giornata mondiale delle api, proprio alla luce dei risultati positivi dello scorso anno: grazie alla prima edizione di “Save The Queen” nel 2020 sono state immesse nell’ecosistema circa 4 milioni di api, che impollinano i campi a beneficio dell’intera collettività. L’evento sarà tramsmesso in diretta sulla pagina Facebook di FRoSTA.

Save the queen, FRoSTA e Legambiente insieme per la salvaguardia delle api

Alla vigilia della Giornata mondiale delle apiAgnesi, storico marchio italiano della pasta di qualità che ha preso l’impegno di non utilizzare i neonicotinoidi nel trattamento dei semi del grano, materia prima della sua pasta, vuole ribadire l’importanza di tutelare l’ambiente e in particolare la biodiversità, per aiutare le api in pericolo (e non solo).

Giornata mondiale delle api, Agnesi: “Per fermare la moria si comincia dai semi”

(Visited 108 times, 1 visits today)

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago