Roma

Animali, “Se abbandoni, sei complice!”: parte la campagna estiva di Roma Capitale

Condividi

Anche quest’anno, in vista dell’estate, torna la campagna di Roma Capitale contro l’abbandono estivo degli animali domestici. A fare da testimonial, insieme al cagnolino Benji, l’attore romano Stefano Fresi che ha prestato gratuitamente la propria immagine per la campagna “Se abbandoni, sei complice!”.

Oltre 1000 manifesti sono affissi sul territorio di Roma per sensibilizzare e responsabilizzare i cittadini: la campagna “Se abbandoni sei complice!” vuole prevenire e contenere il fenomeno estivo dell’abbandono di animali di proprietà e punta a favorire l’adozione responsabile degli ospiti dei canili di Roma Capitale: Muratella e Ponte Marconi.

Muratella, al canile la situazione è drammatica. Le associazioni scrivono alla sindaca Raggi

“L’estate è il periodo in cui, a Roma ma non solo, registriamo il maggior numero di abbandoni: un vero e proprio disastro per i nostri amici a quattro zampe che, come amministrazione, stiamo cercando di combattere in tutti i modi. Proprio per questo ogni anno promuoviamo questa campagna di sensibilizzazione che mette al centro i diritti degli animali – ha spiegato la sindaca, Virginia Raggi -. Da gennaio ad oggi abbiamo accolto più di 810 animali nei due canili comunali di Muratella e Ponte Marconi. Negli stessi mesi, ben 513 esemplari sono stati adottati. Circa 210 cani sono stati ricongiunti ai loro proprietari ed altri smistati in rifugi convenzionati. Ma questi dati non bastano: vogliamo incentivare ancora di più le adozioni e fornire assistenza a chi desidera aiutare un animale”.

Animali domestici, ora i degenti potranno incontrare i loro amici a 4 zampe all’Ospedale dei Castelli

Maltrattamento degli animali, la proposta di legge del M5S

“Roma ci dice che non bisogna abbandonare gli animali, perché se abbandoni sei complice. Ed è vero. Agli animali si può soltanto voler bene, accarezzarli, coccolarli, salvarli dai canili, portarseli a casa e dargli tutto l’affetto che meritano, perché te ne danno altrettanto. Evviva chi non abbandona i cani e chi si adopera per restituire a questi animali una vita nuova. – ha dichiarato l’attore Stefano Fresi alla presentazione della campagna a largo Ravizza, a Monteverde”.

“Qui si trova la statua per ricordare Angelo, il cane torturato e ucciso a Sangineto in Calabria. La tutela degli animali resta uno degli obiettivi fondamentali di questa amministrazione che punta ad evitare l’abbandono, incentivare l’adozione e combattere ogni tipo di maltrattamento. Nei canili o nei rifugi ci sono tantissimi amici a quattro zampe che aspettano solo di essere adottati e amati”, così il presidente della commissione capitolina all’Ambiente, Daniele Diaco.

Animali, a Ostia la Feedog è lunga la metà, 150 metri di spiaggia libera per cani

Sul sito www.canilidiroma.it sono disponibili i contatti per la richiesta di affido e anche le foto, con relativa scheda informativa, di ciascun animale.

(Visited 123 times, 1 visits today)

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago