AMIANTO, LA FIBRA KILLER TORNA LEGALE NEGLI STATI UNITI

Amianto. Notizie allarmanti arrivano dagli Usa.

L’Epa, l’Agenzia di protezione dell’Ambiente degli Stati Uniti, ha reso nuovamente legale l’utilizzo dell’amianto nei materiali per l’edilizia.

L’amianto, un minerale altamente cancerogeno, nel paese d’oltreoceano è proibito dal 1989, come in quasi tutti i Paesi del mondo.

Ogni anno solo negli Stati Uniti, come riporta l’Associazione per le malattie legate all’amianto, sono 40 mila le persone che muoiono a causa di malattie riconducibili alla fibra killer.

In controtendenza rispetto a quanto affermato nel 2016 sotto l’amministrazione Obama, in cui si confermava che l’amianto era una delle dieci sostanze pericolose da tenere costantemente sotto controllo, a partire da agosto, l’Epa non farà quindi più controlli sulla presenza di amianto nell’ambiente.

Non c’è da meravigliarsi però.

Trump infatti, ha sempre detto di non credere che l’amianto non possa essere usato in assoluto, ma ci debba essere un limite minimo.

Nel libro del 1997, Art of Comeback, afferma che “il bando all’amianto è una cospirazione guidata dalla malavita, in quanto le società che effettuano la rimozione dell’amianto sono spesso legate alla malavita”.

Sono pochi i Paesi in cui l’uso di amianto è ancora legale, come la Russia.

Uralasbest, una società russa che ancora produce amianto, esporta negli Stati Uniti, sacchi di amianto con l’immagine del presidente Usa e la scritta “approvato dal Donald Trump, il 45mo presidente degli Stati Uniti”.

Tra le associazioni che hanno subito preso posizione, c’è l’Osservatorio Nazionale Amianto.

“Questo dimostra che quanto denunciato dall’ONA è fondato – ha commentato il Presidente dell’ONA, l’avv. Ezio Bonanni – esiste una lobby internazionale dell’amianto che è in grado di muovere le pedine. È necessario che ci sia una risoluzione internazionale cogente nei confronti di tutti gli Stati per la messa al bando del minerale cancerogeno”

Contro la decisione dell’Epa, si è schierata anche Chelsea Clinton, figlia dell’ex Presidente Bill Clinton, che ha pubblicato un post su Twitter in cui trasforma lo slogan di Trump Make America Great Again (Facciamo di nuovo l’America un grande Paese), in Make Asbestos Great Again (asbesto è il termine inglese per amianto).

(Visited 90 times, 1 visits today)

Leggi anche

Diretta Live
Diventa Green!