Trump vorrebbe un Van Gogh, ma gli offrono un wc d’oro. Un Van Gogh per personalizzare l’arredamento del loro appartamento privato alla Casa Bianca.

È la richiesta che Donald e Melania Trump hanno fatto al Guggenheim di New York.

La coppia presidenziale infatti, ha chiesto in prestito al Museo newyorkese un dipinto di Vincent Van Gogh del 1888, ‘Landscape with snow’ (Paesaggio con neve).

Ma non è stata tanto la richiesta a creare scalpore, quanto la risposta del Museo.

Alla richiesta della Casa Bianca, il prestigioso museo ha risposto che non era possibile concedere il quadro, offrendo invece un wc d’oro massiccio.

Un’opera dell’artista contemporaneo Maurizio Cattelan dal titolo ‘America’.

Dopo essere stato esposto per un anno in uno dei bagni aperti al pubblico del quinto piano del Guggenheim, il wc “America” (perfettamente funzionante), è ora disponibile “se il presidente e la first lady hanno interesse ad installarla alla Casa Bianca” – ha scritto in una mail ottenuta dal Washington Post la curatrice del museo, Nancy Spector.

L’artista – si legge nella mail – “sarebbe lieto di offrirle in prestito per una un lungo periodo, noi forniremmo tutte le indicazioni per installarlo e per provvederne alla manutenzione”.

«E’ assai delicato», è stato l’unico commento di Cattelan al Post, che però alla domanda cosa significasse la sua opera e perché la volesse prestare a Trump, ha risposto: «Qual è il senso della nostra vita? Tutto sembra assurdo finchè non muoriamo e quando poi inizia ad avere un senso».

La Spector ha inoltre spiegato che si tratta di un’opera di grande successo.

“Oltre centomila persone hanno atteso con pazienza in fila” per poterla usare – ha scritto lo scorso anno la stessa curatrice in un blog del museo.

I critici hanno descritto “America” come una acuta satira contro gli eccessi della ricchezza negli Stati Uniti.

Una sorta di apologia satirica dell’eccesso di opulenza e di esibizionismo di una certa America a cui l’artista italiano ha voluto dare la forma di una toilette per ricchi, anzi ricchissmi.

Ma l’opera oltre che di grande successo, è di grande valore.

Secondo le stime, l’oro necessario per realizzarla, è costato circa un milione di dollari.

Ma per sapere quale sarà la scelta del presidente Trump dovremo però attendere ancora, la Casa bianca non ha risposto alla mail.

Articolo precedenteCALCIOMERCATO, DZEKO CHELSEA SI TRATTA. NAPOLI ECCO POLITANO, INTER PASTORE E STURRIDGE
Articolo successivoINDIA-SRILANKA, RIEMERGE LO SPETTACOLO DEL PONTE DI ADAMO