Riciclo e RiusoRifiuti

Ambiente: “Plastic Monday Show”, parte il nuovo progetto social di Corepla

Condividi

Parte il “Plastic Monday Show” il nuovo originale progetto social del Consorzio Corepla. Ospite protagonista di Plastic Monday Day lunedì prossimo (15 giugno) sarà il presidente Antonello Ciotti.

Tutti i lunedì alle 14.30, per 9 settimane, il Consorzio Corepla dà vita a delle dirette Facebook della durata di 30 minuti in cui si discutono le tematiche inerenti alla plastica e alla raccolta differenziata, con la presenza di Nando Timoteo e dei Frenchmole, webstars amatissime dai giovani, e il coinvolgimento, in ciascuna delle 9 puntate, di noti comici nazionali che allieteranno l’ambiente con la loro spensieratezza.

Torna sulle spiagge di Campo di Mare il pesce ‘mangia-plastica’

Ospite protagonista di Plastic Monday Day lunedì prossimo (15 giugno) sarà il presidente Antonello Ciotti“Questo progetto ha una doppia anima, perché crea un connubio tra momento ludico ed educazione ambientale. Il nostro obiettivo è quello di sensibilizzare i giovani e vuole promuovere l’adozione di comportamenti virtuosi che favoriscano la difesa dell’ambiente, anche utilizzando canali come questo, molto vicini a loro”. 

Plastica, milioni di microfibre finiscono negli oceani ogni volta che facciamo la lavatrice

Per vedere le dirette di Plastic Monday Show basta collegarsi alla pagina Facebook di Corepla.

(Visited 19 times, 1 visits today)

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago