AttualitàPolitica

Ambiente, il nuovo monito del Papa: “Dobbiamo salvarlo, è suicida dire che si è sempre fatto così”

Condividi

Papa Francesco lancia un nuovo monito per salvare l’ambiente: “Servono responsabilità e azioni concrete. Dire che si è sempre fatto così è un suicidio”.

Da Papa Francesco un monito al mondo intero per salvare l’ambiente e gli ecosistemi. Intervenuto all’Università Lateranense, per inaugurare i nuovi corsi di studio in ecologia e ambiente, il Pontefice ha chiesto di cambiare comportamenti in nome di una ecologia integrale. “Servono apertura, creatività, offerte formative più ampie ma anche sacrificio, impegno, trasparenza e rettitudine nelle scelte. Abbandoniamo definitivamente quel ‘si è sempre fatto così’, è suicida“, ha spiegato il Papa.

Cop26, Papa Francesco: “Crisi senza precedenti, servono risposte efficaci e le fedi possono contribuire”

Siamo chiamati a un lavoro qualificato, le sfide attendono concretezza, precisione e capacità di confronto. Dio ci colmi della sua tenerezza e riversi sul nostro cammino la forza del suo amore, affinché seminiamo bellezza e non inquinamento e distruzione” – ha aggiunto Papa Francesco – “L’università può essere un punto di incontro per la riflessione sull’ecologia integrale. Abbiamo un imperativo che non ha confini religiosi, ideologici o culturali: custodire la nostra casa comune e proteggerla da azioni scellerate, magari ispirate da politica, economia e formazione legate al risultato immediato, a vantaggio di pochi“.

Clima, i tre capi della cristianità uniti per la prima volta: “Dovete ascoltare il grido della terra”

Papa Francesco ricorda anche gli impegni dell’Agenda 2030: “Ci stiamo allontanando da quelle aspettative legate allo sviluppo sostenibile, insieme a più specifici traguardi collegati alla protezione dell’aria, dell’acqua, del clima o alla lotta alla desertificazione. Forse abbiamo legato questi traguardi solo a un rapporto causa-effetto, dimenticando che non c’è ecologia senza un’adeguata antropologia. Senza una vera ecologia integrale avremo un nuovo squilibrio, che non solo non risolverà i problemi ma ne aggiungerà altri“.

Clima, Papa Francesco: “Dobbiamo pregare e agire per la nostra casa comune”

Oltre alla necessità di un’ecologia integrale, Papa Francesco ha ricordato come anche la specie umana sia ormai a rischio. “Credo che ne siamo tutti consapevoli: il male che stiamo procurando al pianeta non si limita più ai danni sul clima, sulle acque e sul suolo, ma ormai minaccia la vita stessa sulla terra“, ha spiegato il Pontefice.

(Visited 17 times, 1 visits today)

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago