ClimaInquinamento

Ambiente, incontro/scontro tra Stefano Ciafani e Chicco Testa a ‘eprtalks’

Condividi

Energia nucleare, Ogm, politiche ambientali ed ecologia. Sono alcuni dei temi del confronto/scontro tra Chicco Testa, fra i primi presidenti di Legambiente – oggi alla guida di FISE Assoambiente e Stefano Ciafani, attuale Presidente di Legambiente, avvenuto nel corso del primo ‘eprtalks’, il format pensato da eprcomunicazione per dialogare sui grandi temi di attualità.

Una serie di incontri con alcune delle più autorevoli voci del dibattito culturale, dell’associazionismo e del mondo delle professioni italiano per discutere sulle complessità che caratterizzano il mondo contemporaneo.

Un’opportunità di confronto sui grandi temi dell’attualità che riguardano l’ambiente, il ruolo dei media, l’innovazione e la comunicazione.

Australia, scoperta una barriera corallina più alta dell’Empire State Building

Non solo posate, piatti e cannucce. Stop a vendita e uso anche di bicchieri in plastica

Questo primo appuntamento si pone l’obiettivo di mettere a confronto diversità e parità di vedute su meriti e colpe dell’ambientalismo, a partire dall’ultimo libro di Chicco Testa “Elogio della crescita felice. Contro l’integralismo ecologico”.

Trump dà il via libera al disboscamento delle foreste dell’Alaska

Proprio il libro di Testa, severamente critico nei confronti dell’ecologismo contemporaneo, offrirà lo spunto per animare e stimolare il confronto tra due visioni differenti protagoniste della riflessione ambientalista attuale.

(Visited 12 times, 1 visits today)

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago