L’AMBIENTE DEVE TORNARE AL CENTRO DELLA POLITICA

 

Ambiente. La tutela ambientale al centro dell’VIII edizione del premio internazionale “Verde Ambiente” (Medaglia del Presidente della Repubblica) organizzato dalla Vas – Verdi Ambiente e Società onlus, la storica associazione ambientalista guidata da Guido Pollice.
Un premio per chi quotidianamente lotta contro i crimini ambientali e si impegna per proteggere il nostro fragile territorio.
Proprio in questi giorni una scia distruttiva attraversa l’Italia da nord e sud e la politica ancora non prende posizione netta.
Viene gestito il cambiamento climatico come emergenza di eventi isolati mentre si dovrebbe progettare il futuro sulla tutela del nostro ambiente di vita.
Gli allarmi lanciati dalle associazioni ambientaliste sono rimasti inascoltati per anni ed ora le conseguenze saranno sempre più evidenti.
Il mediterraneo sarà la zona più esposta al mondo e l’Italia, al centro di esso, sarà costretta a perdere molto della sua biodiversità. Dovremmo cambiare l’agricoltura perché cambia il clima. Dovremmo cambiare le nostre abitudini . Dovremmo accettare sempre più vittime dagli eventi estremi.
Il grande assente di questo gioco è proprio la politica la quale dovrebbe chiudere le fossili ed incentivare l’uso delle rinnovabili ed invece non troviamo nulla anche nel governo giallo-verde.
La politica dovrebbe indurre al riuso o al riciclo dei materiali già in uso .
Una vera politica amica dell’ambiente dovrebbe garantire un piano urbanistico amico dell’ambiente e garantire una vita dignitosa.
Maggiori consumi e sprechi faranno aumentare i danni ambientali.
La sfida riguarda tutti noi.

 

PREMIATI 2018

Branchesi Marica, astrofisica

Cuomo Francesco, ambientalista campano

De Petris Loredana, senatrice

D’Esposito Claudio, attivista del wwf in penisola sorrentina

Di Matteo Antonino, presidente associazione nazionale magistrati

Don Virginio Colmegna, casa della carità di Milano

Iacona Riccardo, giornalista

Loccioni Enrico, imprenditore

Piras Massimo, coordinatore “Legge rifiuti zero”

Polentes Giavanni Battista, imprenditore

Purgatori Andrea, giornalista e presidente Greenpeace

Lucano Mimmo, Sindaco di Riace

El Sayed Tawfik, Migrante Egiziano

Repubblica EllenicaAchtsioglou Effie, ministro della solidarietà (Grecia)

                                          Kountoura Elena, ministro del turismo (Grecia)

 

 

MENZIONI SPECIALI:

Boccia Giuseppe, Vas Calabria

Bosi Rodolfo, Vas Roma

Calicchia Valentina, Van Nazionale

Capogna Simona, Vas Nazionale

Di Gioia Mimmo, Vas Foggia

Ferraro Ermete, Vas Napoli

Giacobazzi Paolo, Vas Modena

Lamonica Nicola, Vas Campania

Piras Dino, Vas Roma

Rizzo Alfio, Vas Milano

Tizzano Carla, Vas Roma

Tusino Francesco, Vas Lombardia

(Visited 42 times, 1 visits today)

Leggi anche

Diretta Live