RomaVideo

Bilanci AMA, Francesco Figliomeni (Fdl): “La Ziantoni? Una primula rossa”

Condividi

“Io non ho mai conosciuto quest’assessora, non è mai venuta in commissione trasparenza. Ho scritto persino al prefetto se è ammissibile un comportamento del genere”. Il vicepresidente dell’Assemblea Capitolina Francesco Figliomeni (Fdl) definisce l’assessora Katia Ziantoni, neonominata all’ambiente, una “primula rossa”. Intervista a cura di Alessandro Di Liegro.

“Non l’ho mai vista”, afferma Francesco Figliomeni, vicepresidente dell’Assemblea Capitolina, membro della commissione trasparenza che la scorsa settimana ha convocato i vertici di Ama e gli assessori Lemmetti e Ziantoni per avere notizie dei bilanci di Ama, che non sono presentati da ben tre anni.

Un problema inaccettabile, perché in qualunque altra azienda sarebbe successo il finimondo – prosegue Figliomeni – l’ultimo bilancio Ama è del 2016. Dal 2017 al 2019 non sono stati portati in Aula, alla Giunta, in commissione ai consiglieri, e tra poco scadrà anche quello del 2020”. I bilanci di un’azienda, in questo caso di una Spa, rappresentano lo stato di salute dell’azienda stessa.

Ministero della Transizione ecologica, Prampolini: “Opportunità per realizzare Green Deal europeo”

In questo caso cosa succede? “Sappiamo bene che quando non ci sono i bilanci in un’azienda ci sono conseguenze delicate – afferma ancora Figliomeni, avvocato di professione – Il bilancio è l’architrave del patrimonio, ma determina blocco assunzioni, le firme di contratti importanti, il licenziamento dei lavoratori e ciò comporta danno per la città e per gli stessi lavoratori”.

Una storia, quella recente di Ama, abbastanza vivace in merito ai continui cambiamenti di management, di Cda e persino di assessori competenti: “La Raggi si è incartata su tanti cambi di manager e di Cda. Sotto la sua gestione ben 7 cambi di manager o consigli di amministrazione. Il primo se l’è trovato dall’amministrazione Marino. Tutti gli altri revocati dal sindaco Raggi. Non si può fare apprendistato sulla pelle dei romani sulla gestione dei rifiuti, dei cimiteri, spazzamento delle strade inesistente. Una situazione drammatica che sta vivendo Roma” sostiene ancora Figliomeni.

Roma, “La libraia felice” Monica Maggi: “Mi hanno detto te ne devi andare!”

In commissione trasparenza ci siamo inalberati – conclude – è l’unica a guida opposizione e dovrebbe conoscere la situazione, tramite i rappresentanti dei cittadini. Da quando è stato nominato l’ultimo amministratore delegato (Stefano Zaghis, ndr), questi bilanci non ci sono. Io mi preoccupo perché ho visto la sorte delle altre partecipate o le aziende speciali che sono in situazione disastrosa dopo 5 anni di amministrazione 5 stelle, sono preoccupato per i servizi non dati ai cittadini e per i lavoratori che rischiano il lavoro”.

(Visited 244 times, 1 visits today)

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago