Alluvioni in Germania, quattro morti. Chiuso un tratto del Reno

Il livello delle acque, nonostante un lieve miglioramento del meteo, è così alto da aver reso impossibile la navigazione.

Dopo quattro morti e danni ingentissimi, l’allerta meteo resta altissima nel Sud della Germania che dallo scorso fine settimana è interessato da alluvioni fuori controllo. Le vittime accertate sono un vigile del fuoco, morto dopo che il gommone con cui stava portando in salvo alcuni residenti si era rovesciato, una 43enne ritrovata in una cantina allagata e una coppia annegata nello scantinato della loro casa. All’appello, però, manca un 22enne, disperso dallo scorso weekend.

Le Regioni più colpite in assoluto sono la Baviera e il Baden-Württemberg, e le inondazioni più pesanti hanno interessato anche il confine meridionale con la Svizzera. L’impressionante quantità di acqua caduta nello scorso fine settimana ha lasciato pesanti strascichi anche nelle ultime ore, nonostante un miglioramento del meteo. Oltre ai danni a edifici privati e infrastrutture, pesanti disagi si sono verificati nei trasporti, con l’interruzione di molte linee ferroviarie.

Il cancelliere tedesco, Olaf Scholz, ha visitato alcune zone della Baviera colpite dalle alluvioni e ha spiegato che la catastrofe in corso è un vero e proprio avvertimento sulla necessità di fermare il cambiamento climatico: nelle stesse aree, solo quest’anno, si sono verificate già quattro gravissime inondazioni.

A scopo precauzionale, intanto, è stata predisposta la chiusura di un tratto sempre più lungo del fiume Reno. La situazione più preoccupante riguarda l’area tra Maxau e Magonza: il livello delle acque è salito così tanto da impedire il passaggio delle navi mercantili sotto i ponti. La chiusura potrebbe essere revocata solo venerdì 7 giugno, ma dipenderà dall’abbassamento del livello dell’acqua. Inevitabili le ripercussioni a livello commerciale per una via di comunicazione essenziale non solo tra varie aree della Germania, ma anche con la Svizzera. Negli scorsi anni, lo stesso problema si era verificato per ragioni opposte, ma comunque legate al cambiamento climatico: la siccità, infatti, aveva colpito anche la Germania e i bassi livelli delle acque avevano reso molto complicata, e talvolta impossibile, la navigazione.