Attualità

Alessandra Korap vince il premio per il suo lavoro a difesa dei diritti delle popolazioni indigene

Condividi

Un premio dedicato a tutti i popoli indigeni del Brasile che chiedono aiuto”. Le parole di Alessandra Korap della tribù Munduruku vincitrice del premio Robert F.Kennedy Human Rights 2020.


Alessandra Korap della tribù Munduruku in Amazzonia ha ricevuto il premio Robert F.Kennedy Human Rights 2020 per il suo lavoro a difesa dei diritti, delle terre ancestrali e della cultura delle popolazioni indigene in Brasile: Questo premio non è solo per me, è per tutti i popoli indigeni del Brasile che chiedono aiuto“.

Il premio da $ 30.000 le è stato consegnato dalla figlia dell’ex senatore degli Stati Uniti, Kerry Kennedy, in una cerimonia virtuale da Washington durante la quale l’ex segretario di Stato americano John Kerry ha elogiato il suo coraggio.

Il premio attira l’attenzione sulla lotta della sua tribù per fermare la costruzione di dighe idroelettriche sul fiume Tapajos, dove vivono i Munduruku, e ottenere il riconoscimento per le loro terre di riserva, ha spiegato Korap.

Brasile, ennesima azione contro l’Amazzonia: sospesi gli interventi contro i minatori illegali

Arriva in un momento in cui il governo del presidente di estrema destra Jair Bolsonaro ha “smantellato” i servizi sanitari e educativi per le popolazioni indigene e ha chiuso un occhio sui taglialegna illegali e sui minatori d’oro che invadono sempre più le riserve protette e distruggono le foreste, ha detto.

Il presidente ha trasformato l’agenzia governativa per gli affari indigeni Funai in una “organizzazione di agricoltori” gestita da nominati dalla lobby agricola che stanno cercando di espandere l’agricoltura commerciale in terre tribali, ha detto il leader indigeno.

Brasile, l’amministrazione Bolsonaro è stata citata in giudizio per le sue politiche ambientali

“I Munduruku in Brasile sono guerrieri  e sono sopravvissuti a più di 500 anni di oppressione, di tentativi di distruggere le loro terre ancestrali e di tentativi di fuga con le loro risorse naturali“, ha detto Kerry Kennedy.

(Visited 13 times, 1 visits today)

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago