EventiGood News

Albero dell’anno 2021, il premio al Castagno dei 100 cavalli di Sant’Alfio

Condividi

Il Castagno – che ha un’età stimata di 3mila anni – si è aggiudicato il premio nell’ambito della Giornata nazionale degli alberi. 

L’albero dell’anno è un Castagno cresciuto alle pendici dell’Etna. Si tratta del vincitore dell’edizione 2021 del concorso Tree of the year che ha lo scopo di puntare l’attenzione sulle bellezze naturalistiche della Penisola sottolineando l’importanza dei vecchi alberi, patrimonio naturale e culturale del Paese.

Il vincitore del 2021 è dunque il Castagno dei 100 cavalli di Sant’Alfio, in provincia di Catania, che ha un’età stimata di 3mila anni. L’albero millenario, con i suoi 28 metri d’altezza e 22 metri di circonferenza, deve il suo nome a una leggenda che vuole una regina, Giovanna d’Aragona, trovare riparo sotto le chiome del Castagno insieme ai cento cavalli e cavalieri che l’accompagnavano.

Giornata degli alberi, dono della natura e risorsa preziosa contro il climate change

L’albero italiano dell’anno è composto da tre grandi fusti. Secondo alcuni studi, pare che i tre fusti condividano lo stesso apparato radicale. Se così fosse sarebbe anche l’albero più grande del mondo, oltre a essere il più vecchio albero da frutto. Ma per vedersi assegnato questo primato sono necessari ulteriori esami e studi.

La proclamazione del Tree of the Year è avvenuta ieri a Udine, in occasione della Giornata nazionale degli alberi. Nella votazione on line il Castagno dei record ha raccolto 36.210 voti, distaccandosi di molto dal secondo classificato, anche lui un castagno ma di Grisolia, in provincia di Cosenza.

“Il monumentale Castagno dei 100 cavalli del Comune di Sant’Alfio vince la sfida dell’anno – ha dichiarato l’assessore all’Ambiente della Regione Sicilia Toto Cordaroe con lui vince la Sicilia e il suo patrimonio arboreo, legato alla popolazione e al territorio, che va sempre più tutelato e protetto. Adesso il plurimillenario castagno andrà a rappresentare l’Italia per il titolo europeo European tree of the year per il 2022″.

Settimana europea contro i rifiuti: migliaia di eventi per sensibilizzare i cittadini sul riuso e il riciclo

(Visited 132 times, 1 visits today)

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago