ALBERI PER IL FUTURO, IL 18 NOVEMBRE IL TERZO APPUNTAMENTO DI FORESTAZIONE URBANA

Alberi per il futuro. Chi pianta un albero mette radici nel domani.

Con queste parole, il MoVimento 5 Stelle lancia sul suo blog #Alberiperilfuturo, un’iniziativa di “partecipazione ambientale trasversale e senza alcun simbolo politico”.

Domenica 18 novembre 2018, in occasione della Giornata Nazionale degli Alberi che si celebra il 21 dello stesso mese, saranno messi a dimora migliaia di nuove piante e arbusti.

Dal 2015 ad oggi, tantissimi volontari organizzati dal Movimento 5 Stelle, hanno piantato oltre 27.000 alberi in 72 città italiane.

Una iniziativa – si legge nel Blog delle Stelle – che era nel cuore di Gianroberto Casaleggio. Una azione di partecipazione ambientale che è trasversale e si svolge senza alcun simbolo politico. Perché gli alberi, come l’aria, sono un bene comune di tutti. La forestazione urbana è una delle misure di mitigazione necessarie per combattere l’inquinamento ed i cambiamenti climatici.

Ogni albero produce l’ossigeno necessario alla vita di quasi tre esseri umani.

Tante le città che hanno già mandato le loro adesioni: Roma, Torino, Milano, Reggio Emilia, Varese, Matera, Carbonia, Lecce, Lonato del Garda (Vr), Crotone, Galatina (Lecce), Noicattaro (Ba), Volla (Na).

Come partecipare?

L’iniziativa, è aperta a tutte le amministrazioni comunali, tutti i gruppi nei consigli comunali, associazioni e gruppi di cittadini.
Chi desidera aderire e ricevere le informazioni per organizzare #AlberiPerIlFuturo 2018 nel proprio Comune può compilare il form su www.alberiperilfuturo.it.

Diverse Regioni e vivai regionali/forestali forniscono gratuitamente alberi ai Comuni che ne fanno richiesta entro la fine di settembre.

(Visited 17 times, 1 visits today)

Leggi anche