Breaking News

Alaska, le tribù locali si uniscono per bloccare le trivellazioni volute da Trump

Condividi

Gruppi ambientalisti e tribù locali delle zone artiche dell’Alaska si sono uniti per citare in giudizio l’amministrazione Trump, colpevole di aver autorizzato trivellazioni petrolifere che rischiano di causare danni irreparabili all’ecosistema.

Più di una dozzina di gruppi ambientalisti e i rappresentanti dei villaggi tribali dell’Alaska nord-orientale hanno citato in giudizio l’amministrazione Trump lunedì per aver autorizzato l’apertura dell’ Arctic National Wildlife Refuge (ANWR) alle perforazioni di petrolio e gas.

USA, il governo apre all’estrazione di gas e petrolio in una riserva protetta dell’Alaska

Nelle due cause legali intentate presso un tribunale federale in Alaska, i gruppi hanno affermato che il piano causerebbe danni irreparabili all’ecosistema incontaminato della tundra che è vitale per la fauna selvatica, comprendente orsi polari, caribù e oltre 150 specie di uccelli tra cui oche delle nevi e falchi pellegrini.

Il piano fa parte dello sforzo del presidente repubblicano Donald Trump per espandere la produzione di petrolio e gas nelle terre federali. Il suo avversario alle elezioni presidenziali del 3 novembre, il democratico Joe Biden, ha affermato che, se eletto, proteggerà in modo permanente l’ANWR.

Il comitato direttivo di Gwich’in, che rappresenta le tribù che dipendono dai caribù per la sussistenza, ha citato in giudizio l’amministrazione Trump, insieme ad alcune associazioni locali.

Alaska, 10mila orsi bruni in pericolo a causa della miniera voluta da Trump

Un’altra causa è stata intentata da Earthjustice e dal Natural Resources Defense Council per conto di organizzazioni tra cui la National Audubon Society.

Gli uccelli non possono votare e non possono intentare una causa, ma noi possiamo. Questo è quello che possiamo fare per difendere l’Arctic National Wildlife Refuge e proteggere il vivaio di uccelli americano dalle trivelle “, ha detto in una dichiarazione il presidente dell’Audobon Society David Yarnold.

 


Le cause legali sono arrivate una settimana dopo che il Dipartimento dell’Interno ha finalizzato un piano per emettere contratti di locazione decennali agli interessi del petrolio e del gas nel rifugio prima di un potenziale cambiamento nella leadership degli Stati Uniti.

L’amministrazione Trump potrebbe tenere una vendita di locazione prima della fine dell’anno, hanno detto i funzionari la scorsa settimana.

 

(Visited 507 times, 1 visits today)

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago