Home Animali Africa, elefante sgozzato da una trappola dei bracconieri

Africa, elefante sgozzato da una trappola dei bracconieri

Africa, elefante sgozzato da una trappola dei bracconieri

L’elefante è spirato tra atroci sofferenze a causa del laccio arrivato a tagliargli la gola.

Un elefante è morto dopo avere vissuto mesi con una trappola dei bracconieri attorno al collo. È successo nella Charara Safari Area, nella Repubblica dello Zimbabwe, in Africa. A notare la sofferenza del pachiderma, ribattezzato Shinga, è stato lo staff del “Kariba Animal Welfare Fund Trust“. Proprio per questo gli ambientalisti prima hanno sedato il mammifero, poi hanno rimosso il laccio, infine hanno disinfettato la ferita. Eppure, nonostante le cure, l’animale è spirato a causa della trappola illegale arrivata a tagliargli la gola.

Articolo precedenteArrivano le feste, gli animalisti: “Stop ai botti di Natale e di Capodanno”
Articolo successivoAnimalisti contro i ristoranti di carne, nel mirino anche Salt Bae. VIDEO