Italpress

A Venezia “Senza fine” su Ornella Vanoni di Elisa Fuksas

Condividi

ROMA (ITALPRESS) – Tenderstories, Wildside e Indiana Productions, saranno i produttori del film “Senza Fine” dedicato alla figura artistica di Ornella Vanoni, nato da un soggetto scritto da Elisa Fuksas e Monica Rametta e diretto dalla stessa Elisa Fuksas.
Il film sarà ambientato in una località termale fuori dal tempo, un hotel anni ’40 in cui l’energia, il carattere, la musica, la passione e l’ispirazione di una delle icone più amate della musica italiana prenderanno corpo. Una Vanoni allo specchio con gli incontri, gli amici e i musicisti che hanno fatto parte della sua esistenza, tra racconto, memoria e progetti futuri.
Il film sarà presentato fuori concorso al Festival del Cinema di Venezia 2021 come Evento Speciale nella Selezione Ufficiale delle Giornate degli Autori ed è prodotto da Moreno Zani e Malcom Pagani di Tenderstories, da Mario Gianani e Lorenzo Gangarossa di Wildside e Indiana Productions.
«E’ un progetto che ci rende orgogliosi, in cui abbiamo creduto molto. Ringraziamo Elisa con cui è nata un’importante collaborazione, grazie alla quale è stato possibile omaggiare una grande artista che fa parte della storia della musica italiana. E’ un onore partecipare al Festival di Venezia 2021 all’interno delle Giornate degli Autori, riteniamo che la cultura e il settore cinematografico italiano possono essere il motore della ripartenza per il nostro Paese, da valorizzare anche a livello internazionale», spiegano Moreno Zani e Malcom Pagani di Tenderstories.
(ITALPRESS).

(Visited 15 times, 1 visits today)

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago