Il Parco Regionale dei Castelli Romani festeggia 40 anni

Il Parco Regionale dei Castelli Romani festeggia 40 anni. Il Direttore Emanuela Angelone: “Un’occasione per valorizzare ancora di più il nostro territorio”.

Oltre 15.000 ettari ricchi di biodiversità, cultura e storia. Il Parco Regionale dei Castelli Romani festeggia 40 anni. Un’Area Naturale Protetta, a Sud-Est di Roma, istituita con la Legge Regionale numero 2 del 13 gennaio 1984 dopo una grande mobilitazione popolare per contrastare la cementificazione selvaggia. “I 40 anni del Parco Regionale dei Castelli Romani rappresentano l’occasione per valorizzare ancora di più il nostro territorio“, ha dichiarato a Teleambiente Emanuela Angelone, Direttore del Parco Regionale dei Castelli Romani.

Un vero e proprio polmone verde che – oltre ad abbracciare ben 16 Comuni – custodisce scrigni naturali incontaminati. E proprio qui, tra alberi, cespugli e corsi d’acqua, da ben quattro decenni i visitatori, soprattutto i più giovani, scoprono l’importanza del Parco Regionale dei Castelli Romani. “Le nuove generazioni sono coloro che avranno l’onere di salvaguardare ancora di più la nostra Area Naturale Protetta“, ha sottolineato Emanuela Angelone.

Tanti gli eventi in programma per un 2024 ricco di iniziative a tutela della Riserva. “Obiettivo finale è la conoscenza del Parco Regionale dei Castelli Romani in maniera tale da entrarci non come turista di passaggio bensì come visitatore vero“, ha concluso il Direttore del Parco Regionale dei Castelli Romani.