Condividi

Informazione e sostenibilità ambientale tra sfide passate, presenti e future.

29 Settembre 2021, dalle ore 9:00
Teatro Centrale, via Celsa, 6 – 00186 Roma

Teleambiente promuove la sostenibilità da 30 anni, ispirandosi alla sua definizione più completa e che si fonda su due elementi fondamentali: l’ambiente quale dimensione essenziale dello sviluppo economico e la responsabilità intergenerazionale nell’uso delle risorse naturali. 


La nostra redazione si è così ampliata, accogliendo professionisti di vari settori, ed è proprio dalla collaborazione tra diverse professionalità che sono nati i due nuovi ambiziosi progetti di Teleambiente: uno volto a sviluppare modelli di linguaggio che possano coinvolgere anche la next generation, ed uno improntato alla consulenza aziendale nell’ambito della transizione ecologica.

 Il 2021 è l’anno in cui la necessità di un cambiamento nei paradigmi economici e sociali tradizionali è divenuta un’istanza inderogabile. Abbiamo assistito ad un cambio di passo, dovuto soprattutto ai recenti avvenimenti registrati su scala mondiale. Si inizia a delineare, finalmente, un approccio proattivo e concreto nell’affrontare le sfide attuali, destinando cospicue risorse economiche ed umane alla risoluzione della crisi climatica, innescata da un modello di sviluppo ritenuto, ormai globalmente, insostenibile.

 

Per rinnovare il nostro impegno e contributo verso questi temi delicati ed importanti, abbiamo deciso di festeggiare questo traguardo con un evento dal nome “Teleambiente: 30 anni di informazione e sostenibilità ambientale tra sfide passate, presenti e future”, che si terrà il 29 settembre presso il Teatro Centrale, Via Celsa 6 – Roma.

L’evento coinvolgerà le più importanti realtà ed istituzioni operanti nel settore ambientale e della sostenibilità, si svolgerà in un’unica giornata, dedicata a ripercorrere le tappe dell’ambientalismo, dando voce ai traguardi raggiunti, alle sfide ancora aperte e alle tecnologie che nel prossimo decennio contribuiranno a ridurre sensibilmente la nostra impronta ecologica.

(Visited 551 times, 1 visits today)